Prof. Fabio Garella

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prof. Avv. Fabio Garella

Si laurea con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze. La sua tesi, attinente al Diritto Pubblico dell’Economia, vince il Premio annuale del Ministero del Bilancio e viene pubblicata in una rivista giuridica di livello nazionale. Diventa consulente legale del Consiglio Regionale della Toscana, assistente universitario e borsista in corsi di specializzazione (in Italia e all’estero). Svolge la pratica legale presso il Foro di Firenze.

Nel 1981 vince il concorso per l’accesso alla dirigenza del Senato e quello per la dirigenza della P.A.
Prende servizio nell’Amministrazione del Senato dove ricopre, fra l’altro, nel corso degli anni, il ruolo di Capo Ufficio Affari Legali, Capo della Segreteria della Commissione Giustizia, Direttore del Personale e Vice Segretario Generale, con responsabilità per l’intero settore delle Relazioni Esterne e degli Affari Internazionali.

È componente di Comitati di Studio e di Valutazione dell’azione amministrativa a livello ministeriale e Presidente di Commissioni di aggiudicazione di Gare di Appalto.

Da gennaio 2013 è Avvocato abilitato all’esercizio presso la Suprema Corte di Cassazione e le Giurisdizioni Superiori.

Dal 2014 è membro esperto del Comitato di sorveglianza della Franco Tosi Meccanica in amministrazione straordinaria.

Dal 2019 è componente della Commissione Diritto Amministrativo del Consiglio Nazionale Forense.

Dal 2019 è docentea contratto presso l’Università di Parma, titolare dell’insegnamento di Diritto Parlamentare Italiano ed Europeo.

Dal 2001 al 2017 insegna Diritto Costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.

Dal 2013 al 2015 è docente presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze.

A gennaio 2013 è docente presso la Scuola Superiore di Polizia.

Dal 2008 al 2012 è Vice Segretario Generale del Senato.

Dal 2004 al 2008 è Direttore del Servizio di Sicurezza del Senato.

Nel 2003 è Direttore del Servizio del Personale del Senato.

Nel 2001 è nominato componente del Comitato tecnico-scientifico del Ministero della Funzione Pubblica per la valutazione dei progetti finalizzati della P.A.

Dal 2001 al 2003 è Direttore dell’Ufficio Affari Generali e Legali del Senato.

Dal 1988 al 2000 è Capo degli Uffici di Segreteria delle Commissioni Lavoro, Giustizia e Antimafia.

Dal 1987 al 1993 è Componente eletto del Consiglio di Amministrazione del Senato della Repubblica.

Nel 1987 è Componente dello Staff internazionale dell’Assemblea della Nato.

Dal 1982 al1983 è assistente presso la cattedra di diritto pubblico della facoltà di Scienze politiche dell’Università “La Sapienza” di Roma con il professor Alessandro Pace.

Dal 1980 al 1981 è Consulente legale del Consiglio Regionale della Toscana.

Nel 1980 è borsista presso il Seminario di studi parlamentari di Firenze.

Dal 1979 al 1981 è assistente presso l’Istituto di diritto pubblico della facoltà di giurisprudenza di Firenze, con i professori Barile e Cheli.

Dal 1982 è ininterrottamente chiamato a tenere conferenze, lezioni e seminari presso molte Università italiane e vari Centri di formazione.

È autore e curatore di numerose pubblicazioni in materia di Diritto Pubblico (vedi elenco allegato).
Avvocato cassazionista, nello svolgimento della professione forense si occupa principalmente di Diritto Amministrativo, con particolare attenzione al settore dell’energia, delle infrastrutture e dei trasporti.
Cura gli interessi e i rapporti delle aziende in ambito amministrativo con il Governo, il Parlamento, le Autorità Indipendenti, gli Enti locali e le Istituzioni Comunitarie.

Grazie ad una sperimentata conoscenza della lingua inglese, assiste clienti stranieri - sia in Italia che all’estero - anche in ambito contrattuale e cura i collegamenti con gli Studi Legali europei ed extraeuropei.

È autore delle seguenti pubblicazioni:

“Parlamento e Banca d’Italia”, in Democrazia e Diritto, 1980, pag. 783.

“Fra riforma e abolizione della giustizia politica”, in Quaderni costituzionali, 1983, pag. 173.

“La parlamentarizzazione del dibattito sulle riforme istituzionali”, in Quaderni Costituzionali, 1983, pag. 392.

“Governabilità e partiti politici”, in Quaderni di azione sociale, 1984, pag. 67.

“L’attuazione legislativa del Piano generale dei trasporti”, in Rassegna parlamentare, 1985, pag. 357.

“Problemi e prospettive della delegificazione in Italia”, in Rassegna parlamentare, 1985, pag. 368.

“Interpretazione degli indirizzi costituzionali nella legislazione parlamentare riguardante lo sviluppo delle attività imprenditoriali pubbliche e private”, in A.A.V.V., La Costituzione economica, Edizioni del Sole 24 Ore, 1985.

“La legge di regolamentazione dello sciopero nei servizi pubblici essenziali”, in Atti del 1° corso di aggiornamento per i funzionari della carriera direttiva del Senato della Repubblica, 1992, pag. 225.

“I Gruppi di pressione nel Parlamento Italiano” in Quaderno n. 4 dell’Associazione per gli studi e le ricerche parlamentari, Giuffrè, 1994, pag. 85.
“La Regolamentazione dell’attività dei gruppi di interesse”, in il procedimento legislativo e la disciplina del conflitto di interessi negli Stati Uniti, Quaderno della LUISS, Ceradi, 1996, pag. 115.

“La professione di Funzionario parlamentare”, in Studium Iuris”, Cedam, 1997, pag. 564.

“Le Amministrazioni degli Organi costituzionali”, monografia di circa 600 pagine (con presentazione di Paolo Barile), scritta e curata in collaborazione con Carlo D’Orta per l’Editore Laterza, 1997.

“La posizione del parlamentare e il ruolo dei Gruppi”, in A.A.V.V., Studi pisani sul Parlamento, Edizioni Plus (Pisa University Press, 2008), pag.247
“Il ritardo nei pagamenti della pubblica amministrazione alle imprese: un problema economico e politico, prima ancora che giuridico”, 2016, www.giustamm.it – rivista di diritto pubblico.

“Il codice dei contratti pubblici. Commento al decreto legislativo 18 aprile 2016, n.50” AA.VV. scritto e curato da F. Garella e M. Mariani, Giappichelli Editore, Torino, 2016.

“I nodi del Codice dei contratti pubblici”, AAVV, scritto e curato da Garella, Mariani, Spagnoletti e Toma, Cacucci Editore, Bari, 2018.

“Testimonianza”, in Politica a Potere, l’Italia delle Lobby, a cura di Mascellaro e Pappagallo, Minerva Editore, 2018.

“Il Decreto Semplificazioni per gli Enti Locali”
A.A.V.V. scritto e curato da F. Garella, M. Mariani, L. Spagnoletti e E.Toma

Tags